SOCIAL MEDIA

Esserci o non essere

Credi che pubblicare un post sui tuoi profili social di tanto in tanto possa essere sufficiente a trasformare i tuoi like in vendite?

Dovresti sapere che oggigiorno vengono pubblicati ogni 48 ore, tanti contenuti quanti ne aveva creati l’uomo dall’origine dei tempi fino al 2003. Siamo in una fase di content shock, ovvero produciamo molti più contenuti di quanto gli utenti riescano a vedere. Quindi, se credi che postare contenuti sporadicamente sia sufficiente perché la tua pagina converta i tuoi follower in clienti, ti stai sbagliando. Risultato? Oggi diventa sempre più difficile provocare condivisioni ed engagement sui social media. Ciò è dovuto a 3 distinte motivazioni:

  1. Aumento della competizione: il content shock è dovuto all’aumento della competizione e, quindi, della creazione di contenuti riguardo ad argomenti di tendenza, che diventa inversamente proporzionale alle condivisioni.

  2. Cambi all’algoritmo di Facebook: essi hanno portato ad un declino del reach organico da parte di brand e publisher. Inoltre, sono stati penalizzati (finalmente!) i post in stile “clickbait”, riducendone il reach e l’engagement.

  3. Incremento del private sharing: parliamo dei canali che rientrano nella categoria del dark social, in cui le condivisioni avvengono tramite messaggistica privata (Messenger, Whatsapp, WeChat, Viber) o canali come Slack, dove un link viene copiato e non condiviso. I dati suggeriscono che il private sharing è due volte maggiore rispetto alla condivisione pubblica.

Pertanto, una gestione amatoriale della propria comunicazione non solo non ti darà i risultati sperati, ma potrebbe addirittura rivelarsi dannosa per la tua immagine ed il tuo business. La comunicazione social è una vera e propria campagna pubblicitaria e ne deve rispettare le regole. Smart Lab ADV, attraverso l’elaborazione di un processo ben definito nelle sue molteplici fasi, rende efficace in termini di visibilità la comunicazione social della tua azienda. Come? Attraverso l’applicazione di 5 fasi:

Ideazione

I contenuti dei tuoi post dovranno avere un preciso scopo, che sia di vendita, di informazione della propria attività o di proposta di nuovi prodotti; dovranno essere accattivanti, invitanti, personalizzati ed immediatamente riconducibili alla tua attività, per non disperdersi nel mare dei social media.

Pianificazione

Ci vuole ritmo: una buona pianificazione editoriale ed una costante presenza ti permetteranno di generare aspettative nel tuo pubblico ed una più assidua frequentazione delle tue pagine, con un notevole incremento e consolidamento dei tuoi follower, nonché della conversione delle visite in acquisti.

Gestione del budget

I social sono gratis? No. A meno che non si voglia lavorare tanto per rimanere nel buio del web. Infatti, solo programmando post sponsorizzati e con un’attenta gestione del budget prefissato è possibile far sì che i vostri messaggi raggiungano un pubblico più vasto, aumentando la vostra visibilità.

Produzione

La capacità e la competenza di capire ed adattare la tipologia di contenuti da creare in riferimento all’obiettivo di business. Ovviamente, più è alta la qualità dei tuoi contenuti (foto, video, grafica e testi) più i tuoi post saranno apprezzati dal pubblico presente online.

Analisi dati e azioni migliorative

Sperimentare serve a capire cosa funziona e cosa no, ma non senza un’attenta analisi dei dati prodotti dalle tue piattaforme social. Infatti, attraverso la produzione di report periodici sarai in grado di monitorare il flusso delle tue pagine, capire quali sono i post più o meno apprezzati e migliorare le performance della tua comunicazione ed ottimizzare gli investimenti.